MPS, i movimenti civici chiedono che debba restare banca pubblica…

il link:

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1099845473812004&id=184848885311672

 

  • Ricordiamo che la disciplina UE sugli aiuti di Stato prevede invece termini ferrei ed omogenei tra gli stati, la moratoria dovuta alla pandemia impone al MEF di pianificare la sua uscita nel 2021 e completarla entro la fine del primo semestre 2022. Smentite le bufale sulle fusioni, il CdA della Banca giovedì 17 proporrà il suo piano “stand alone” che comporta un’ennesima (la settima) ricapitalizzazione; l’impatto occupazionale è limitato a portare dai residui mille a 3 mila gli esodi incentivati dal fondo esuberi.

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *