Appello delle parti civili

Mps: parti civili fanno appello contro assoluzione Profumo e Viola per bilanci 2012-2014

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Milano, 27 mag – Alessandro Profumo e Fabrizio Viola, in qualita’ rispettivamente di ex presidente ed ex amministratore delegato di Banca Mps, e l’ex presidente del collegio sindacale Paolo Salvadori vanno condannati in appello anche per il reato di false comunicazioni sociali in relazione ai bilanci 2012, 2013 e 2014 dell’istituto di credito. Lo chiedono alcune parti civili nel processo sulla passata gestione di Mps, rappresentate dall’avvocato Mauro Minestroni. Il 15 ottobre 2020 Profumo e Viola sono stati condannati dalla seconda sezione penale del tribunale di Milano a sei anni di reclusione e a una multa di 2,5 milioni ciascuno per le accuse di aggiotaggio e false comunicazioni sociali (in relazione alla prima semestrale 2015 della banca). Paolo Salvadori e’ stato condannato a 3 anni e 6 mesi per false comunicazioni sociali. Il tribunale ha dichiarato prescritto il reato in riferimento al bilancio 2012 e ha assolto i tre imputati perche’ ‘il fatto non sussiste’ in merito ai bilanci 2013 e 2014 (in quanto ha ritenuto che non sono state superate le soglie di punibilita’ secondo quanto prescritto dalla normativa). Le parti civili che hanno impugnato la sentenza ne contestano solo questa parte relativa alla prescrizione e all’assoluzione, sostenendo che nel prendere la sua decisione il tribunale ha omesso o fatto una erronea valutazione nelle prove. Viene chiesto inoltre di rinnovare in appello il dibattimento alla luce della perizia redatta dai dottori Bellavia e Ferradini su incarico del Gip di Milano Guido Salvini in un altro filone di inchiesta relativo alla gestione Viola-Profumo di Mps. Secondo quanto riportato dall’avvocato Minestroni nel suo appello, “dalle conclusioni rassegnate dai periti, in sede di incidente probatorio, in relazione ai quesiti formulati dal giudice, risulta che i bilanci 2012-2013-2014-2015 (di Mps) non sono conformi ne’ nel risultato economico ne’ nel patrimonio netto alle disposizioni legislative vigenti in materia”.
(RADIOCOR) 27-05-21 15:47:53 (0471) 5 NNNN

Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *